Barra di navigazione 

L'emulatore seriale DENEB 8051-2-154 Professional full stand-alone Ŕ l'ausilio essenziale per la progettazione e produzione di sistemi basati su microprocessori 8051, 8052, 80154. Dotato di interfaccia seriale pu˛ essere collegato facilmente con terminali, personal computer e host pi¨ potenti, inoltre l'eprom programmer incorporato consente la programmazione delle pi¨ diffuse eprom esistenti. 

Introduzione 

Con questo strumento Ŕ possibile eseguire un programma in linguaggio macchina passo-passo e verificare ogni volta il contenuto dei vari registri e dei dati contenuti nella memoria, in modo da poter capire eventuali malfunzionamenti del software che si sta collaudando. Lavorare senza emulatore con una scheda a microprocessore Ŕ ugualmente possibile, ma occorre assemblare il programma, programmare una memoria EPROM, inserirla nella scheda e resettare il sistema. A questo punto avremo solamente due possibilitÓ: o il programma funziona perfettamente, molto improbabile specialmente se Ŕ abbastanza lungo, oppure si perde o si blocca chissÓ per quale errore. Con l'ausilio di questa macchina, Ŕ possibile individuare un errore in pochissimo tempo semplicemente eseguendo passo-passo il programma e verificando come variano i registri oppure mettendo dei breakpoints in determinate zone e lanciando l'esecuzione in tempo reale. Da questa breve descrizione di come viene usato l'emulatore, si pu˛ giÓ capire come non solo questo sia di aiuto, ma addirittura sia indispensabile a chi sviluppa progetti.  


Caratteristiche hardware dell'emulatore DENEB 8051-2-154 Professional:
  • ╔ realizzato con 3 schede: la scheda monitor +eprom-programmer , la scheda slave e il probe contenente il micro della OKI 80C154 per l’emulazione in real-time ed alla massima velocitÓ (16MHz). 
  • ╔ provvisto di 16K RAM interna nella sola zona di programma per il massimo dell'emulazione come single-chip 8051-2-154. Il mappaggio della memoria Ŕ quindi composto da 16K ram interni all'emulatore e 48K ram esterni per la program memory mentre la data memory Ŕ completamente esterna ed indirizzabile dal firmware dell'emulatore.
  • In questo modo il programma gira sull'hardware esterno, ma Ŕ possibile usare i comandi breakpoint e step-by-step dell'emulazione solo nei primi 16K (il programma gira regolarmente su tutti i 128K ma la zona dei breakpoint e step-by-step Ŕ limitata ai primi 16K).
  • Per chi volesse usare il microprocessore 8051-2-154 in modo completo, la DENEB ha, a catalogo, la versione 8051-2-154 con 128K ram di emulazione compresi all'interno della macchina e mappabili a byte con l'esterno.
  • PoichÚ l’emulatore ha all’interno un sensore di alimentazione, qualsiasi tensione minore di 4 Volt e maggiore di 7 Volt, applicata al target, mette il probe in three-state.
  • La sorgente di clock pu˛ essere interna o esterna ed Ŕ selezionabile via software.
  • L’emulatore lavora sulla porta seriale di un qualsiasi IBM-PC, AT o compatibile in maniera full stand-alone con un baud-rate di 9600-28800.
  • Il consumo a 5 Volt Ŕ di circa 1 Ampere, la tensione, fornita da un adapter a norma 12Vdc 1.2A viene stabilizzata internamente.

Firmware DENEB 8051-2-154 Professional

Espressamente per questo emulatore Ŕ stata creata dalla DENEB l'interfaccia di comunicazione hardware/software MICRO HANDLER. Si avvia lanciando il file 8051P.EXE. 

Presenta una barra dei men¨ situata nella prima riga in alto, da cui si pu˛ avere accesso ai men¨ globali (File, Run, Memory, ecc..). I men¨ globali sono caratterizzati da un nome ed una lettera evidenziata. Si pu˛ aprire un men¨ globale premendo i tasti <ALT> + lettera evidenzia del men¨, quindi si pu˛ avere accesso a tutti i comandi visualizzati nel men¨ a tendina che si Ŕ aperto. Per eseguire un comando si pu˛ procedere in tre modi: 

  • Battendo la lettera evidenziata del comando. 
  • Spostando il puntatore sul comando desiderato con i tasti di direzione, quindi premere <RETURN> o <SPACEBAR> .
  • Premendo direttamente i tasti funzione o la combinazione di tasti, che appaiono sulla destra del comando (ci˛ si pu˛ eseguire anche senza aprire il men¨ a tendina, per velocizzare tutto il lavoro). 
L'interfaccia accetta tutti i dati numerici (indirizzi, registri, dati di memoria, ecc.) nei sistemi decimale, esadecimale, ottale e binario. L'emulatore gestisce i simboli nel formato IAR-SYMBOLIC. Il simbolo pu˛ essere digitato sia con lettera maiuscola che minuscola. Un simbolo digitato con lettere maiuscole Ŕ considerato diverso da quello con lettere minuscole